Pop. Vicenza: processo slitta a 29/9

E' stata sospesa fino al 29 settembre prossimo, in attesa di una decisione della Cassazione sulla questione di legittimo sospetto avanzata dai difensori, l'udienza preliminare per il crack della Banca Popolare di Vicenza. Il giudizio di merito della Corte è fissato per il prossimo 14 settembre. La decisione di sospendere l'udienza è stata presa oggi dal Gup Roberto Venditti. La questione sollevata dagli avvocati è nota: si sostiene che il clima complessivo a Vicenza non sia tale da consentire agli imputati una valida difesa. L'udienza nel frattempo è andata avanti, dal momento che la norma lo consente, ma solo fino a quando la Cassazione non decide se fissare la discussione di merito davanti a una specifica sezione. In settimana questa decisione è arrivata e quindi il giudice Venditti non poteva far altro che sospendere tutto e attendere che la Corte decida se tenere il processo a Vicenza o spostarlo a Trento.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Pietro Mussolino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...